Le mille e una storia

Le sorelle Mirabal: una storia per infonderti coraggio

SorelleMirabal

Una data da ricordare

Il 25 novembre si celebra la Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne. La data è stata approvata nel 1999 dalle Nazioni Unite e fa riferimento al giorno della morte di 3 delle 4 celebri sorelle Mirabal.

Celebri? Va bene, forse non se ne sente parlare tanto quanto si dovrebbe, ma la loro è una storia coinvolgente e, se non l’hai mai sentita, è il caso di approfondire.

Ho scoperto la storia delle sorelle Mirabal casualmente qualche anno fa, scegliendo un libro in biblioteca in lingua spagnola per fare un po’ di pratica ed evitare che la lingua si arrugginisse. Non avevo mai sentito i loro nomi prima d’allora, anche se, a fare un po’ di attenzione, nei giorni che precedono e seguono il 25 novembre sui social girano diversi articoli relativi sia al problema della violenza sulle donne, sia al triste evento che le ha rese famose in tutte il mondo.

E qui ti chiederai come mai ho deciso di scriverne adesso, dato che la data in questione è passata da un po’. La risposta è semplice: è facile ricordarsi delle grandi storie durante le ricorrenze, è meno scontato quando sono già passate nel dimenticatoio, in attesa dell’anno successivo.

Chi erano le sorelle Mirabal?

Le sorelle Mirabal, 4 sorelle di cui 3 assassinate il 25 novembre 1960, sono diventate il simbolo della lotta contro le dittature.

Negli anni ‘50 e ‘60 nella Repubblica Dominicana, così come in moltissimi altri paesi del Sudamerica, il potere era nelle mani di un dittatore, in questo caso Rafael Leónidas Trujillo Molina, a cui le sorelle Mirabal si opposero con forza, tanto da fondare un movimento con lo scopo preciso di contrastare la dittatura.

Il 25 novembre Patria, Minerva e Maria Teresa vennero intercettate dalla polizia di stato e uccise mentre si recavano in carcere a ritrovare i rispettivi compagni. La polizia tentò di simulare un incidente, ma l’evento causò grande scalpore nel paese e il  dissenso contro la dittatura, che andava diffondendosi velocemente, crebbe ulteriormente. Circa un anno dopo il regime crollò e las Mariposas (le farfalle, come si facevano chiamare le sorelle Mirabal) entrarono nella storia come simbolo di resistenza e opposizione alla violenza delle dittature, oltre che della violenza contro le donne.

Il libro che ho letto, da cui è stato tratto un film del 2001 con Salma Hayek, si intitola Al Tesorelle Mirabalmpo delle Farfalle (En el tiempo de las Mariposas):

Spero che attraverso questa storia tu possa conoscere le famose sorelle Mirabal […] Queste sorelle, che lottarono contro un tiranno, rappresentano un modello per le donne che lottano contro ogni tipo di ingiustizia. ¡Vivan las Mariposas!

Julia Alvarez

La scrittrice, Julia Alvarez, abbandonò  la Repubblica Dominicanca con la famiglia per rifugiarsi negli Stati Uniti e, venuta in seguito a conoscenza di quanto accaduto alle sorelle Mirabal, decise di fare della loro storia un libro.

Sebbene si tratti di una storia triste, come così tante altre in tempi di guerra o tirannia, dal libro emergono la grande energia delle giovani donne, la forza, il coraggio e la vivacità, troncati improvvisamente dalla violenza.

Cosa c’entra tutto ciò con la crescita personale?

Per crescere come individui e realizzare le proprie aspirazioni non servono solo liste con consigli e regole, ma soprattutto esempi positivi da seguire. Dicavolievele non ha mai voluto essere semplicemente un blog per imparare ad alzarsi prima la mattina, perdere cattive abitudini, essere più efficienti nella gestione del tempo o risolvere ansie e paure con qualche articolo, bensì molto di più.

Non è un caso che abbia scritto come motto che dicavolievele è il tuo spazio di crescita, e il mio. Devi trovarci consigli e suggerimenti per essere più motivato e affrontare meglio la vita, ma soprattutto tante storie. Le storie  ci ispirano e ci convincono che possiamo dare di più. E questa storia di estremo coraggio, che al tempo stesso non è una storia di eroi, ma di resistenza e lotta quotidiana, è sicuramente da ricordare.

  • Non dimentichiamo le sfide affrontate da chi è venuto prima di noi
  • Cerchiamo di affrontare con coraggio le sfide che spetta a noi affrontare, per quanto piccole

Non aspettare un altro anno per conoscere la storia che sta dietro questo importante anniversario… condividi subito l’articolo!

Spero che la storia delle sorelle Mirabal ti abbia contagiato con un po’ di coraggio, per qualsiasi sfida tu voglia affrontare oggi.

Per leggere la storia su Wikipedia clicca qui.

Rispondi